Pulizia del gatto

Pulizia del gatto persiano.

Il lavaggio và fatto con l'acqua tiepida (mai calda o gelata); si consiglia la spazzolatura prima del lavaggio per evitare che il pelo si comporti come la lana e cioè che si infeltrisca e si debba successivamente tosare. Durante il bagno bisogna mettere un po’ di cotone nelle orecchie del gatto per evitare l’entrata di acqua che potrebbe provocare un’otite.

La frequenza del bagno è diversa a seconda di ogni soggetto e della vita che conduce (da 2 a 4 volte al mese).

Se è un cucciolo bisogna farlo in un ambiente caldo, privo di correnti d’aria ed è necessiaria un’asciugatura accurata con il phon. Non si deve mai mettere il borotalco sul pelo, perché occlude i pori della pelle e può provocare allergie.